In ricordo della mia amata Trudina.

I miei amici animali, i miei lavoretti, le mie passioni.

domenica 15 agosto 2021

Teone e la pennichella pomeridiana

Teo dorme secco secco all'ombra, sul lato più fresco del giardino. Ogni anno, in estate, questo è il suo posto preferito per la pennichella pomeridiana 👌

Abbiamo dovuto acquistare delle passatoie antisdrucciolo, fa più fatica a stare in piedi sui marciapiedi, scivola molto con le gambe posteriori, si aprono e con difficoltà si rialza.

Teone ha quasi 9 anni (li compie a Ottobre), di salute sta benissimo, è in forma smagliante, però i primi acciacchi al treno posteriore si iniziano a intravedere. Speriamo che possa ancora continuare a stare in salute per tanto tempo, noi glielo auguriamo di cuore! 💓

Dopo il pessimo e traumatico periodo passato da giovane (chi ha seguito la vicenda di Teo sin dall'inizio, sa di cosa sto parlando...), dopo le travagliate e non idonee situazioni successive, finalmente qui a casa nostra ha potuto rilassarsi e vivere la sua personalissima esperienza di vita in modo sereno, aggregandosi "alla sua maniera" al gruppo famigliare...insomma, crediamo di essere riusciti a fargli vivere una "vita da cane" 🙂 il più vicino possibile alle sue esigenze etologiche. Nonostante il trauma cranico irreversibile, Teo, negli anni qui da noi, ha imparato tantissime cose, sembra incredibile ma è così. Anche noi abbiamo appreso da lui, moltissimo, abbiamo dovuto imparare a convivere con lui, perché i suoi parametri di spazio e di interazione con gli umani sono del tutto personali e inusuali.

Siamo convinti che se non gli fosse accaduto quel che purtroppo sappiamo, sarebbe stato un cane super, gran carattere, grande intelligenza, fisico possente e strutturato, agilissimo, nonostante la sua disabilità.

Teone bello, avanti così, anche nella vecchiaia la vita ti sorriderà ancora! 💪🥰

 


domenica 1 agosto 2021

Hibiscus XXL

 L'Ibisco gigante o XXL è una pianta della famiglia delle malvacee, originaria dell'Asia, ha fiori molto grandi (fino a 30 cm diam),
foglie di un bel colore verde brillante e può raggiungere un'altezza di circa 2 mt.
Resiste bene alle basse temperature, in inverno la parte aerea secca per rispuntare in primavera.
Necessita di abbondanti innaffiature. Posizione soleggiata. 
La fioritura avviene fra Luglio e Agosto ed è molto generosa. Ne esistono di vari colori.

Questo è il mio, rosso ovviamente, il mio colore preferito.

Questa pianta ha già alcuni anni (almeno 6). Prima era in vaso ma cresceva troppo così abbiamo deciso di trasferirla in piena terra. 
E qui si è data molto da fare, ha superato la cancellata!


















giovedì 24 giugno 2021

Dendrobium Farmeri, fioritura spettacolare!

Anche quest'anno si è esibita!

Che ne dite? 5 rametti fioriferi! (l'anno scorso ne aveva fatti 3).
Orchidea Dendrobium Farmeri, originaria delle zone semi - montane dell'Himalaya e dell'Indocina. Cresce sugli alberi sempreverdi dei boschi in pianura e mezza montagna. Acquistata a Settembre 2019, presso una mostra mercato di piante e fiori, a Giugno dell'anno scorso produsse 3 rametti fioriferi. Quest'anno ha voluto strafare!
Ha un ciclo vegetativo differente dalla più conosciute Phal: ha un periodo di riposo, nella stagione fredda (più o meno da Novembre a Febbraio/marzo) in cui bisogna darle pochissima acqua, quasi niente (di solito si fa sciugare bene il bark e si tiene asciutto per almeno ancora 1 settimana, poi si bagna da bordo vaso) e tenerla in luogo non luminosissimo (come invece vogliono le Phal).
Quando le giornate iniziano ad avere temperature più calde, allora inizia il suo periodo di crescita: qui bisogna iniziare con le bagnature più frequenti (sempre controllando il bark fra una bagnatura e l'altra, deve essere asciutto prima di bagnare, come si fa con le Phal), poi, quando inizia proprio il caldo (temperature come quelle attuali) bisogna bagnare spesso, anche tutti i giorni se dovesse asciugarsi in fretta il bark e la posizione deve essere luminosissima. Questa orchidea, in teoria, potrebbe anche sopportare un po' di luce diretta del sole (nelle ore del mattino, ad esempio), ma io non me la sento di rischiare, quindi la tengo sempre in veranda, posizione luminosissima in estate e meno luminosa in inverno.
Si concima come le Phal : ogni 3 bagnature, con concime per orchidee.
Fiorisce durante il suo periodo di crescita, in questa stagione.
Non è difficile da coltivare, bisogna solo tener presente queste sue esigenze un po' diverse dalla Phal. 







In queste ultime foto, la sequenza fotografica della crescita dei rametti fioriferi (foto della fioritura di Giugno 2020) 


















domenica 13 giugno 2021

Lockhartia lunifera

 Orchidea Lockhartia lunifera.

Acquistata lo scorso Settembre alla fiera "Frutti Antichi" (Castello di Paderna/Pc), dal signore delle orchidee (Sig. Pozzi). La pianta è su zattera.
E' minuscola, i fiori misurano circa 1,5 cm. E' stato difficilissimo fotografarli, la macchina fotografica digitale non riusciva a metterli a fuoco.
Orchidea originaria del Brasile, viene anche comunemente chiamata "Orchidea mezza luna" per via dei sepali che hanno la forma della luna calante.
Finalmente è fiorita. In questi mesi ha fatto nuove foglie e si è allungata parecchio.
Eccola:









Meraviglie della natura! 😍

giovedì 10 giugno 2021

Pelargoni

 Mi sono decisa a ricomprarli, voglio riprovare, nonostante l'esperienza non positiva di anni fa. Ero più inesperta allora e non mi durarono molto.
Restai affascinata e meravigliata nel conoscerli, ad una mostra presso l'Orto Botanico dell'Università di Pavia, dove ne acquistai alcuni.

Qui il link al post che feci in quell'occasione: Pelargoni in mostra all'Orto Botanico di Pavia

Questa volta li ho presi da Marta Stegani, Il Giardino delle Essenze Perdute. Sono molto soddisfatta del mio acquisto: arrivati perfetti un mesetto fa, travasati in vasi di coccio, si sono ben ambientati e stanno già sviluppandosi e fiorendo.


Eccoli appena arrivati:

in secondo piano, da sx a dx, vasi grandi
P. Dolly Varden, P. Cherry Maid, P. Preston Park, P. Mr. Wren

 

In vasetti piccoli, da sx a dx:
P. Vectis Glitter, P. Nicor Star, P. Green and Gold Petit Pierre


il fiore del P. Mr. Wren

P. Green and Gold Petite Pierre, una foglia molto particolare, un pelargonio in miniatura, con fiore piccolissimo, non vedo l'ora di poterlo ammirare!
 


Come sono ora, dopo circa un mesetto di soggiorno nel mio giardino:


P. Dolly Varden, un punto di rosso strepitoso, in foto non rende.
Foglia con bordino bianco e colorazione scura all'interno


P. Cherry Maid, sboccia bianco poi vira al rosa.
Non sapevo di questa sua particolarità, è stata una vera sorpresa!


Ora aspetto le altre fioriture, prossimamente - spero - di poterle postare.






Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...